Grindr, l’app di incontri LGBTQ sparisce dagli app store sopra Cina

Grindr, l’app di incontri LGBTQ sparisce dagli app store sopra Cina

L’app GrindR e stata rimossa tanto da App Store di iPhone e iPad in quanto da Google Play di Android in Cina. La sua morte sembra abitare avvenuta il 27 gennaio, moderatamente alle spalle l’annuncio da dose del gestione cinese accortezza al fatto affinche l’app evo abbondantemente utilizzata in comunicare contenuti illegali, pornografia e altre attivita «malate» online. La destituzione di Grindr dai negozi di app in Cina arriva per pochi giorni dall’avvio delle Olimpiadi invernali, affinche saranno ospitate appunto verso Pechino.

Va motto cosicche anche se l’omosessualita non sia illegale nel borgo, or ora le politiche governative sono diventate di continuo piu intolleranti. In di oltre a la spostamento delle applicazioni dai negozi digitali di app cinesi negli ultimi anni e diventata sempre piu familiare e non ha riguardato isolato app di appuntamenti (in persone LGBTQ, nel casualita di GrindR), pero ed quelle di altre categorie incluse app di notizie, podcast, mappe e tutte quelle in quanto potevano esteriormente abitare utilizzate in spalleggiare attivita ritenute illegali.

Di nuovo molti videogiochi hanno subito una fatalita somigliante, togliendo l’intrattenimento verso decine di migliaia di persone. L’anno lapsus e stata persino eliminata una occupare app del Corano per le stesse ragioni.

Allo proprio epoca attraverso gli sviluppatori stranieri e diventato impegnativo tenere le app con Cina, stimolo in cui alcuni di loro hanno preferito ritirare il preciso beneficio dal fiera invece provare per cambiarlo. Tra queste ci sono ancora giganti maniera Microsoft in quanto ad ottobre ha comunicato la barriera di LinkedIn durante Cina quando per novembre Epic Games ha nascosto Fortnite.

Apple non ha commentato la spostamento di GrindR dall’App Store cinese ma la livello dell’azienda a gentilezza e invece chiara. Continue reading “Grindr, l’app di incontri LGBTQ sparisce dagli app store sopra Cina”